Torna ad inizio pagina

Sei in: >Servizi > Servizi per la famiglia

Attivare un nuovo servizio di acquedotto o spostare l’esistente


Per attivare una nuova fornitura è necessario verificare con il proprio idraulico l’esistenza dell’allacciamento alla rete pubblica.
Di norma la domanda di allacciamento alla rete pubblica viene presentata dal proprietario, persona fisica o giuridica, o da altro soggetto munito di apposito titolo, il quale dovrà in caso di:

ALLACCIAMENTO AL SERVIZIO DI ACQUEDOTTO
Produrre il modulo Pcom 01, debitamente compilato in ogni sua parte, al quale dovranno essere allegati tutti i documenti in esso prescritti.

ALLACCIAMENTO ANTINCENDIO
Le modalità e la modulistica sono le stesse rispetto alla domanda di allacciamento di cui sopra (modulo Pcom 01).
La documentazione integrativa specifica riguarda:
1) la relazione tecnica indicante la portata massima contemporanea
2) eventuali prescrizioni rilasciate dai Vigili del Fuoco (VVFF)

ALLACCIAMENTO USO CANTIERE
Tale richiesta può essere inoltrata solo ed esclusivamente dalle “imprese edili” o dalle “imprese costruttrici”, presentando il modulo Pcom 01.
Si rammenta che tra i documenti indispensabili figurano:
1) copia del permesso di costruire (DIA)
2) copia della planimetria di individuazione del lotto

SPOSTAMENTO ALLACCIO o CONTATORE
Tale richiesta prevede la compilazione del modulo Pcom 01.
Si rammenta che in caso di Amministrazioni condominiali è necessario produrre copia della delibera dell’Assemblea degli inquilini, attestante l’unanimità dei consensi all’esecuzione dei lavori.

Si raccomanda la completezza della documentazione.

La pratica dovrà essere consegnata preferibilmente presso lo sportello più vicino o di competenza territoriale.