A Montecchia di Crosara interventi di Acque Veronesi per oltre 250 mila euro


Interventi complessivi per oltre 250 mila euro nel Comune di Montecchia di Crosara per migliorare e potenziare le infrastrutture fognarie del paese dell’est veronese. I lavori, realizzati da Acque Veronesi, sono iniziati nelle scorse settimane e riguardano principalmente tre diverse zone di Montecchia.
L’intervento tecnicamente ed economicamente più impegnativo è quello relativo alla dismissione della fossa imhoff denominata “Pergola sud” sita in via Adige e la contestuale realizzazione di un nuovo impianto di sollevamento recapitante nella fognatura già esistente in via Pergola.
Attualmente, all’interno della lottizzazione “Pergola”, le acque nere sono trattate all’interno di singoli lotti da vasche imhoff e successivamente immesse nella rete nera presente in via Adige. In zona sud-est di Pergola una vasca imhoff chiarifica ulteriormente le portate nere provenienti da due tratte fognarie di via Adige conferendole poi nel corso d’acqua conosciuto come Pezza Grigia. Tuttavia i due sistemi depurativi combinati non garantiscono un sufficiente abbattimento degli inquinanti, con la conseguenza di avere una rete mista che, anziché confluire nella rete nera, si immette nella rete meteorica di via Adige riversandosi direttamente nella Pezza Grigia. Acque Veronesi provvederà quindi alla separazione delle due reti di via Piave e via Isonzo e alla posa di un nuovo impianto di sollevamento in grado di raccogliere le acque nere attualmente trattate dalla fossa imhoff di Pergola Sud (che verrà dismessa), per riversare i reflui nel collettore della Val d’Alpone sulla Strada Provinciale n. 17 e per essere infine veicolati al depuratore di S. Bonifacio. I lavori termineranno nei prossimi giorni. Il secondo cantiere della società riguarda la zona di Rio Albo, dove verranno potenziate le reti fognarie, estendendole ad alcune abitazioni attualmente non servite. La nuova condotta, di una lunghezza complessiva pari a circa 440 metri e che consentirà l’allacciamento alla rete fognaria di circa 60 nuove utenze, sarà ultimata entro fine anno. L’ultimo intervento, già avviato nel mese di novembre con termine dei lavori previsti tra una decina di giorni, interessa infine via Piazza Castello. L’attuale condotta fognaria della zona presentava criticità legate all’usura ed alla vetustà, per tale motivo la società consortile ha provveduto al rifacimento di circa 250 metri di tubature che vanno ad aggiungersi ad ulteriori 200 metri di tratto fognario più a valle riammodernati nei mesi scorsi.  
“Investimenti importanti che andranno sensibilmente a migliore ed efficientare  le infrastrutture del territorio – ha commentato Niko Cordioli - Nonostante il difficile momento economico attraversato dagli enti pubblici, cerchiamo sempre di dare ascolto alle esigenze degli amministratori locali e della collettività. Con questi interventi saranno inoltre garantiti maggiore tutela e rispetto dell’ambiente”.
 
 
Ufficio Stampa di Acque Veronesi e Amia
Marco Mistretta
Tel. 3346005911
Marco.mistretta@acqueveronesi.it