Cazzano di Tramigna. Torbidità dell’acqua erogata nella frazione di Campiano


Il problema relativo alla presenza di sabbia e la conseguente colorazione di colore giallastro dell’acqua erogata nelle abitazioni della frazione di Campiano, nel Comune di Cazzano di Tramigna, si avvia verso la definitiva risoluzione. Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico integrato in 77 Comuni della provincia scaligera, è a conoscenza delle criticità che interessano la località dell’est veronese ed è intervenuta i primi giorni di dicembre ponendo la sorgente responsabile del problema fuori servizio. Ad oggi non risultano agli uffici competenti della società segnalazioni recenti da parte di utenti di Campiano (le ultime segnalazioni risalgono al 9 dicembre). La sorgente è tutt’ora fuori servizio in quanto i tecnici di Acque Veronesi stanno procedendo in questi giorni ad ulteriori interventi di manutenzione straordinaria. Sempre in questi giorni, al fine di risolvere definitivamente le criticità, è previsto inoltre l’inserimento di un “torbidimetro” che avrà lo scopo di misurare la limpidità dell’acqua immessa nella rete della frazione. Il nuovo sistema provvederà autonomamente all’esclusione della sorgente ogni volta che la stessa presenterà valori non conformi alla norma vigente. Le opere e le strutture idrauliche sono già state predisposte e i lavori termineranno nel prossimo mese di febbraio.
 

 
Ufficio Stampa di Acque Veronesi e Amia
Marco Mistretta
Tel. 3346005911
Marco.mistretta@acqueveronesi.it