Aggiornamento cantiere Porta Trento. Gli interventi e le tempistiche di Acque Veronesi.


 
Acque Veronesi, la società che gestisce il servizio idrico integrato nel Comune di Verona ed in altri 76 Comuni della provincia scaligera, fa il punto sul cantiere di Porta Trento, a seguito della rottura di un tubo di ghisa dell’acquedotto che nella mattina di lunedì 26 febbraio ha generato una forte perdita d’acqua in prossimità della Porta, lato via Mameli.
 
Già a partire dalla prime ore di lunedì, i tecnici e gli operai di Acque Veronesi hanno provveduto alla realizzazione di appositi percorsi idrici controllati al fine di evitare danni alle strutture presenti (strade ed edifici), dando così “sfogo” all’acqua in uscita dalla condotta danneggiata e limitando i disagi e l’intralcio alla circolazione automobilistica. E’ stato contemporaneamente messo in sicurezza il sito ove si è verificata la rottura, scongiurando così incidenti alla cittadinanza ed al personale operante nell’area. La società è riuscita a garantire la continuità dell’erogazione e della fornitura dell’acqua a tutti gli abitanti della zona. Ciò è stato reso possibile grazie all’attivazione ed al potenziamento di rami acquedottistici alternativi. Ad oggi (mercoledì 28 febbraio) la fuoriuscita d’acqua dalla condotta è stata completamente interrotta, ed è pertanto ora possibile provvedere alla riparazione definitiva della condotta stessa.
 
Al fine del ripristino definitivo del servizio acquedottistico e del ritorno alla normale viabilità, i tecnici di Acque Veronesi stanno eseguendo in queste ore una verifica strutturale dell’antico muro di contenimento del vallo posto in fregio alla condotta. La società sta effettuando un esame radiografico e una tomografia in grado di evidenziare la presenza di eventuali cavità retrostanti. Per motivi di sicurezza, entro la mattina di domani, verrà in via cautelativa puntellato provvisoriamente il muro stesso. Una volta terminato il monitoraggio si procederà con la sostituzione del tratto della condotta posto in corrispondenza della strettoia stradale tra Porta San Giorgio ed il vallo, per una lunghezza di circa 50 metri, eseguendo contestualmente il ripristino completo del sito oggetto dell’intervento. La tempistica del cantiere prevede la conclusione della verifica strutturale entro martedì 6 marzo e, in caso di esito positivo della stessa, la sostituzione della condotta ed il ripristino completo del sito entro 2 giorni.
 
 

Ufficio Stampa di Acque Veronesi e Amia
Marco Mistretta
ufficiostampa@acqueveronesi.it  
Tel. 0458063230