lunedì 10 ottobre 2022

Sostituzione contatori a Isola della Scala, Villafranca, Bovolone e Pescantina


Da Lunedì 10 a Venerdì 14 Ottobre 2022 le zone e le vie interessate alla sostituzione contatori sono:

Isola della Scala
Via Catalafimi, Via Borgo Trento, Via Emilio Salgari, Via Fontana, Via G. Spaziano, Via Bevilacqua, Via Matteotti, Via Puccini, Via Vivaldi, Via Mascagni, Via V. Bellini, Via I. Montemezzi, Via G. Rossini, Via Toccolo, Via G. Donizetti, Via A. Cestaro, Via L. Soffiatti, Via Gruppo, Via Vittorio Veneto, Via Cesare Battisti, Viale Ungheria, Via I Maggio, Via del Lavoro, Via Giarella, Via S. Maffei, Via Monte Baldo, Via A. Sandrini, Via Cà Magre, Via Libero Grassi, Via B. Brugnoli, Via Luigi Trezza, Via A. Pompei

Isola della Scala - Pellegrina
Via A. A. dalla Chiesa, P.zza E. Bolisani, Via San Zeno, Via Campagna, Via De Marchi, Via Stradoncello, Via Brigata Folgore, Via Camozzini

Villafranca
Via Predaglio, Via M. S. Aldegheri, Via Carlo Anti, Via A. Bresaola, Via Don A. Fumano, Via Mantova

Bovolone
Via Salvo D'Acquisto, Via Villafontana

Pescantina
Viale Verona, Via Lora, Via Ospedaletto, Via Valpolicella, Via Bardoline, Via Pretura, Via Don Morandin, Via Pompea, Via Monte Solane

Informazioni utili
L’attività verrà svolta dalla cooperativa “Centro di Lavoro” e gli addetti alla sostituzione dei contatori potranno essere riconosciuti da:
  • Il tesserino di riconoscimento
  • Un giubbotto giallo con la scritta “Lettura e movimentazione contatori d’acqua” sul lato destro del petto e “In servizio per conto di Acque Veronesi” sulla schiena
  • I veicoli utilizzati che riportano, sulle fiancate, una scritta simile a quella sui giubbotti.
Per maggiori informazioni o chiarimenti potete chiamare il numero di telefono 045 8904599.
Vi ricordiamo che la sostituzione dei contatori non è a pagamento e che quindi gli operatori non devono chiedere denaro.

Perché vengono installati dei nuovi contatori?
È un progetto iniziato nel 2019 che prevede per legge la sostituzione di tutti i contatori installati prima del 2012 con quelli di nuova generazione.
Si tratta di contatori meccanici che hanno la possibilità di essere letti attraverso dispositivi ottici e magnetici detti “conta impulsi” o “encoder”. Al momento non viene ancora adottato nessun sistema di trasmissione e la lettura viene effettuata con metodologia tradizionale predisposti per la telelettura e la trasmissione dei dati. Questa avverrà tramite una tecnologia avanzata che si avvale del protocollo NBIoT (tecnologia radio), attualmente utilizzata negli smartphone.