PNRR – Piano Nazionale Ripresa e Resilienza
M2C1 - investimento 1.1 – linea C: Ammodernamento e realizzazione di nuovi impianti innovativi di trattamento/riciclaggio per lo smaltimento di materiali assorbenti ad uso personale (pad), i fanghi di acque reflue, i rifiuti di pelletteria e i rifiuti tessili

Installazione di un sistema di essiccamento fanghi presso il depuratore comunale di Verona


Soggetto attuatore di primo livello : Consiglio di Bacino Veronese
Soggetto attuatore di secondo livello: Acque Veronesi s.c. a r.l.
 
Nell’ambito del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica ha assegnato il finanziamento per la realizzazione di una nuova sezione impiantistica di essiccamento presso il depuratore della città di Verona, che integra e completa la linea di trattamento fanghi esistente. Questo nuovo comparto ha il duplice obiettivo di ridurre la quantità di rifiuti in uscita dal depuratore e di incrementare la produzione di biogas dalla digestione anaerobica, in modo da abbattere i fabbisogni energetici dell’impianto.
 
Importo complessivo di progetto: 9.007.508,81 euro
di cui finanziato da PNRR: 7.078.732,54 euro
 
Data di inizio delle attività: gennaio 2022
Data prevista di completamento dell’opera: dicembre 2025
A che punto siamo: è in corso la progettazione definitiva ed esecutiva.