lunedì 14 maggio 2018

Presentata in Sala Arazzi la Straverona. Acque Veronesi partner dell’evento.


Tutto è quasi pronto per l’appuntamento podistico della città: Straverona, l’evento organizzato dall’Associazione Straverona in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune di Verona che coinvolge grandi e piccoli e che anima l’intera città di sport e divertimento. Mentre domenica 20 saranno i podisti, i runners più o meno esperti e le famiglie ad indossare le scarpe da corsa, la giornata di sabato 19 è dedicata ai bambini e ragazzi della Straverona Junior. A presentare questa mattina la manifestazione, il Sindaco di Verona Federico Sboarina che ha rimarcato: «Straverona è storia e per questo continuerà a vivere e far vivere il cuore della città, Piazza Bra, che sarà un luogo sicuro per tutti, con l’implementazione di un piano di sicurezza che tiene conto di tutte le normative. Straverona è l’evento in grado di costruire e creare sinergie tra le varie realtà del territorio, che collaborano attivamente per un far crescere la manifestazione».

LA STRAVERONA CLASSICA: I PERCORSI
Alle 9 di domenica 20 maggio la partenza, sotto l’Orologio, della classica Straverona: tre rimangono i percorsi da 6, 10 e 20 km.
Il percorso da 6 km, la scelta preferita dalle famiglie, con il percorso piano, senza barriere architettoniche, con passaggio nei luoghi più caratteristici ed interessanti del centro storico di Verona per godere dei bellissimi scorci della città e assaporare lo spirito della Straverona.
Il percorso da 10 km è quello più amato e scelto della Straverona: offre infatti la possibilità di abbandonare i sanpietrini, affrontare la salita delle Torricelle e arrivare a Castel San Pietro per godere della bellissima vista sulla città.
Il percorso da 20 km è invece il più impegnativo, con i suoi 300 mt di dislivello porta i runners a scavalcare le colline per arrivare fino in Valpantena. Un percorso che si allontana dalla città per immergersi nella natura passando sotto le mura scaligere delle Torricelle per giungere fino a Quinto di Valpantena e tornare poi verso il centro di Verona.

SICUREZZA
Anche quest’anno saranno gli agenti della Polizia Municipale del Comune di Verona a mettere in sicurezza i percorsi e a fornire l’assistenza adeguata su tutti i tragitti della Straverona per minimizzare l’impatto che la corsa ha sulla circolazione e garantire la sicurezza di tutti i partecipanti. Per questo motivo, si raccomanda di attenersi all’orario ufficiale della partenza, prevista per le ore 9.00, sotto i portoni della Bra, quando entreranno in funzione tutti i servizi dedicati ai podisti.

LA STRAVERONA CRONORUN
Anche quest’anno è possibile cronometrarsi sui percorsi di 10 e 20 km prendendo parte alla CronoRun con partenza in griglia dedicata sempre sotto l’Orologio alle ore 9.00. Aderendo alla CronoRun i partecipanti contribuiscono alla raccolta fondi per il charity program: per ogni iscritto, infatti, Associazione Straverona destinerà 4 euro a favore del programma di solidarietà “Un cuore grande come una casa” di Rete Donna, progetto scelto tramite il CSV (Centro di Servizio per il Volontariato della provincia di Verona), con l’obiettivo di permettere l’avvio delle accoglienze di donne sole con figli minori e in condizioni di difficoltà presso alcuni alloggi. I partecipanti, a testimonianza della buona azione, potranno scaricare un attestato di ringraziamento personalizzato con il loro nome. Presente questa mattina in conferenza Chiara Tommasini, presidente del CSV di Verona e Luisa Ceni, presidente di A.C.I.S.J.F. Protezione della Giovane.  

PASSEGGIATA CULTURALE
Per conoscere luoghi ricchi d’arte e di cultura, sabato 19 maggio nell’ambito della Straverona, il Progetto Verona Minor Hierusalem propone una passeggiata culturale con un percorso storico artistico nelle chiese dell’itinerario “Rinascere dall’Acqua. Verona aldilà del Fiume”. I partecipanti, suddivisi in gruppi di 40 persone, potranno visitare alcune delle chiese dell’itinerario guidati dai volontari in un percorso spirituale. Il ritrovo è previsto alle 14:00 al Teatro Romano dove è prevista l’accoglienza e alle 14:30 la partenza. Per partecipare è necessario registrarsi sul sito www.straverona.it.
 
I PARTNER
Straverona è un evento della città che coinvolge anche numerose aziende che si dimostrano vicine ai cittadini: tra i main sponsor, Agsm per l’ottavo anno, rappresentata questa mattina da Maurizio Giletto e Francesca Vanzo. L’Arena, Telearena, Radio Verona si riconfermano media partner. Amia e Acque Veronesi, presente questa mattina il consigliere Paola Briani, sono i green partner e ATV travel partner.  Ai punti di ristoro della gara, per rispettare il più possibile l’ambiente e per venire incontro alle esigenze dei numerosi atleti e spettatori, anche quest’anno durante la Straverona sarà erogata l’acqua a chilometri zero. Acque Veronesi sarà green-partner della manifestazione in programma il 20 maggio, predisponendo appositi allacci alla rete idrica cittadina che consentiranno a tutti i partecipanti di dissetarsi gratuitamente, senza dover ricorrere all’acquisto di acqua in bottiglia. Nello specifico i punti di abbeveraggio saranno: Piazza Bra; Lungadige S. Giorgio; Arco dei Gavi. Saranno inoltre potenziati gli allacciamenti idrici presso il percorso della salute, in piazzale Castel San Pietro e in via Clocego.  «In occasioni come queste - ha detto Paola Briani, consigliere di amministrazione della società consortile che gestisce il servizio idrico integrato in 77 Comuni della provincia scaligera - è importante sensibilizzare sempre di più i cittadini ad un uso corretto delle risorse idriche.  Siamo lieti di offrire un servizio utile e gratuito ai numerosi atleti e spettatori che parteciperanno alla manifestazione”. 
 

 
Ufficio Stampa di Acque Veronesi e Amia
Marco Mistretta
ufficiostampa@acqueveronesi.it